Il fiore della vita

Il fiore della vita
Pavimento a mosaico presente in una casa nel sito archeologico di Efeso, Turchia, risalente al 100 a.C.

Il fiore della vita consiste in un motivo geometrico composto da una serie di cerchi sovrapposti aventi raggio uguale nello spazio bidimensionale. Comunemente, i disegni si basano su cerchi centrati su triangoli (con la semplice forma a due cerchi denominata vesica piscis) o con un motivo reticolare quadrato. Figure composte da sette cerchi sovrapposti compaiono in manufatti storici dal VII secolo a.C. in poi; diventano un ornamento frequentemente usato nel periodo dell’Impero Romano e sopravvivono alle tradizioni artistiche medievali sia nell’arte islamica (decorazioni di girih) che nell’arte gotica. Particolarmente interessante è il fiore a sei petali, derivato dal modello dei “sette cerchi sovrapposti”, noto anche come “Sole delle Alpi” per il suo uso frequente nell’arte popolare alpina nel XVII e XVIII secolo. Il più antico manufatto noto di cerchi sovrapposti risale al VII o al VI secolo a.C., trovata sulla soglia del palazzo del re assiro Aššur-bāni-apli a Dur Šarrukin (ora al Louvre). Il Fiore della Vita è un simbolo affascinante e antico. Era presente in diverse culture in tutto il mondo, tuttavia la denominazione di  “Fiore della vita” solo di recente negli anni ’90. In questo periodo è stato diffuso da pubblicazioni del movimento New Age e comunemente attribuito a Drunvalo Melchizedek che iniziò a usarlo nei seminari che anticiparono la pubblicazione del suo libro The Ancient Secret of the Flower of Life (1999).

Fiore della vita - Flower of life
Scatola per cosmetici circolare con coperchio girevole – 1492–1473 a.c. – Tebe Egitto – Presso Metropolitan Museum

Si dice che il Frutto della vita sia il modello dell’universo e che contenga le basi per la struttura di ogni atomo, molecola, forma di vita, e ogni altra cosa esistente: se il centro di ogni suo cerchio è considerato un “nodo”, e ogni nodo è connesso con un altro nodo con una singola linea, si viene a creare un totale di 78 linee che vanno a formare il cosiddetto Cubo di Metatron.*
Le più antiche raffigurazioni conosciute del Fiore della Vita sono state trovate nel Tempio di Osiride in Egitto . Queste raffigurazioni del simbolo sono affascinanti perché non sono state scolpite nella roccia, ma piuttosto bruciate o disegnate sul granito con ocra rossa con grande precisione. Alcuni credono che il simbolo potrebbe essere stato usato per rappresentare l’Occhio di Ra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*fonte https://it.wikipedia.org/

 

 

Wanderlust Ramcy
Curiosità

Wanderlust

Wanderlust una filosofia di vita: il desiderio di andare altrove, oltre il proprio mondo, un desiderio di  scoperta e viaggio. Termine di  origine germanica, entrato

Leggi Tutto »
Mood Ramcy
Curiosità

Il mood Ramcy

La ricerca di uno stile unico questo è il mood RAMCY, che accompagna l’uomo e la donna moderna nel loro percorso di vita. Percorso che

Leggi Tutto »
Falco Pellegrino
Curiosità

Il falco pellegrino

Diffuso in tutto il mondo (ad esclusione  delle regioni polari e delle altitudini troppo elevate) il Falco peregrinus deve il suo  nome scientifico dalla colorazione

Leggi Tutto »